Traversella (TO)
Località
09/04/2017
Periodo
2/5
Difficoltà
6+
Età

La nostra escursione di montagna ci porterà questa volta in Valchiusella, incuneata tra il Piemonte e la Valle D’Aosta, una valle frequentata dall’uomo fin dalla notte dei tempi, come testimoniano diversi siti archeologici. Partendo dal paese di Traversella è possibile percorrere un suggestivo percorso ad anello che segue all’andata il Sentiero della Transumanza ed al ritorno il Sentiero delle Anime. Numerose incisioni rupestri raffigurano uomini stilizzati ed altri soggetti che la leggenda vuole fossero state realizzate dalle anime dei morti in cammino verso l’aldilà. L’interpretazione razionale attribuisce invece tali incisioni ai popoli che qui abitavano: le più antiche risalirebbero a 7500 anni fa, mentre le più recenti circa 2000 anni fa. Un percorso escursionistico facile(Ef) da non perdere, accessibile a tutti gli adulti, con la possibilità per le famiglie di portare i bambini dai sei anni.

LUOGO PARTENZATraversella (TO): si lascia la SP 64 appena prima del paese e si gira a destra in Via Fornello ex Chioso seguendo indicazioni per il parcheggio “Palestra di Roccia Sentiero delle Anime” che si raggiunge sulla sinistra dopo 300mt
ORA PARTENZADomenica 09/04/2017 ritrovo ore 9. Benvenuto con possibile sosta al bar, quindi dal centro del paese inizierà la nostra avventura. Ritorno a Traversella previsto per le ore 17.30
LA QUOTA INCLUDE
Un’intera giornata di accompagnamento con Aldo Daghetta, Guida Ambientale Escursionistica. Con Roberta Calizzi riscaldamento muscolare, stretching defaticante e posizioni base di Green Yoga
LA QUOTA NON INCLUDE
Pranzo al sacco.
Spese di trasporto. In caso di partecipanti provenienti dalla stessa città, Passicreativi organizzerà ove possibile il car sharing.
Tutto quanto non indicato in “la quota include”.

Domenica 09 aprile 2017

Lasciata l’auto nel parcheggio appena fuori Traversella (831 m), dopo una breve sessione di stretching, saliremo per un bosco misto di castagni, noccioli e betulle, raggiungeremo una radura dove si trova una baita con la facciata affrescata, poi rientreremo nel bosco, attraversando torrenti e raggiungendo il limite tra il bosco ed i pascoli. Dopo poco arriveremo al piccolo villaggio di Cappia. Da qui, dopo aver costeggiato la chiesa, una serie di svolte ci porterà alle baite dei Piani di Cappia, dove incontreremo la prima incisione rupestre, scoperta nel 1730 e rappresentante la figura di “colui che prega”, a gambe e braccia divaricate assomigliando ad alla lettera H. Dopo alcune posizioni base di Green Yoga pausa pranzo e poi continueremo il nostro percorso salendo fino alla località Bech del Fes-Cèi (1398 m), punto più elevato dell’escursione, dove sono presenti incisioni a forma di croce e di coppelle. Cominceremo poi a scendere seguendo il “Sentiero delle Anime”, lungo il quale sono presenti e segnalati una decina di siti con incisioni rupestri di vario tipo.

Dislivello della giornata: +560mt, -560mt   Tempo di cammino: 4,5 ore 

Il percorso di questa escursione giornaliera è escursionistico facile (Em). Bambini dai 6 anni.

Si consiglia di utilizzare uno zaino con spallacci ergonomici e cintura per scaricare il peso sul bacino.
Una volta riempito (utilizzando sacchetti in plastica per contenere soprattutto i vestiti e proteggerli ulteriormente da pioggia/umidità), lo zaino non dovrebbe pesare più del 15/20% del peso di chi lo indossa 😉

Abbigliamento: 

  • scarponi con suola Vibram (o simile, ma scolpita) e tomaia in Goretex (o simile, ma traspirante e isolante).  Si può preferire una scarpa alta che protegge maggiormente la caviglia o una più bassa che sia però in ogni caso con suola e tomaia adatta a percorsi escursionistici
  • giaccavento (meglio quelle leggere impermeabili, ma traspiranti e antivento, il cosiddetto “guscio” in Goretex)
  • cuffia in lana o pile
  • guanti in in pile o lana cotta
  • un pile leggero e un pile pesante
  • una t-shirt leggera e una maglia intima (meglio in lana/misto lana)
  • pantaloni lunghi
  • un paio di calze da trekking di ricambio

Attrezzatura:

  • almeno 1 borraccia per l’acqua (da 1lt )
  • pranzo al sacco.
  • coprizaino per pioggia
  • fischietto da tenere sempre al collo, in caso di necessità il suo fischio si ode molto più lontano di qualsiasi urlo umano 😉
  • bacchette o bastoncini telescopici, non obbligatori, ma aiutano a ridurre l’affaticamento delle articolazioni soprattutto in discesa
  • mini kit pronto soccorso con farmaci personali, le nostre Guide hanno sempre pronto soccorso per gruppo, ma ogni partecipante è meglio porti quanto gli serve in ambito medico
  • coltellino multiuso
Valchiusella_incisioni_rupestri_Piani di Cappia_2017_Passicreativi
Valchiusella_betulle_2017_Passicreativi
Valchiusella_Cappia_sentiero_2017_Passicreativi
Valchiusella_Cappia_2017_Passicreativi
Incontri lungo il_Sentiero_Anime_Passicreativi
Valchiusella_antiche case_2017_Passicreativi
Valchiusella_torrente_Chiusella_2017_Passicreativi
Valchiusella_Sentiero delle Anime_2017_Passicreativi
Gelato di muschio_Sentiero_Anime_Passicreativi
Valchiusella_torrente_2017_Passicreativi
Valchiusella_crocus_2017_Passicreativi

Recensioni del viaggio

Ancora nessuna recensione.

Scrivi una Recensione

Valutazione